Design Anni 90 - Three Sofa De Luxe (1991-2004)

Jasper Morrison

Dalla fine degli anni Ottanta, il designer Jasper Morrison progetta numerosi divani e varie collezioni d’imbottiti, giungendo a declinazioni molto eterogenee.

Del 1991 la serie Three Sofa De Luxe, prodotta da Cappellini, ne è l’esempio perfetto.

Si tratta di un divano che gioca sulla complementarietà di seduta e schienale.

Il loro disegno si articola in un profilo ondulato, ricoperto con tessuto o pelle colorati.

La struttura è in multistrato e poliuretano espanso, mentre i piedini sono in alluminio.

Le loro dimensioni minime conferiscono un’impressione di leggerezza, corrispondente alla forma aperta della linea superiore del divano.

Ciò che differenzia questo lavoro dai progetti dei molti designer industriali sono i contrasti: leggero e pesante, aperto e chiuso, spazi positivi e negativi. 

La presenza fisica degli elementi del Three Sofa De Luxe, racchiusa in una struttura geometrica, crea infatti una forma in negativo.

Questa forma rievoca la silhouette sdraiata di una figura umana stilizzata.

L’effetto complessivo produce l’impressione di un piccolo e intimo scenario, che rende questo prodotto immediatamente riconoscibile e memorabile. 

Un divano con un’identità così forte, caratterizza l’ambiente domestico con un’evidente dichiarazione di personalità.

È in questa personalità che molti consumatori scelgono di identificarsi.

Jasper Morrison

Nato a Londra e cresciuto a New York, Jasper Morrison ha frequentato la Bryanston School. 

Si è laureato in Design presso la Kingston Polytechnic Design School nel 1982 e ha conseguito due masters in Design.

Inoltre, ha studiato presso la Hochschule der Künste (HdK) a Berlino.

Ha lavorato per grandi aziende come:

  • Alessi
  • Alias
  • Cappellini, per la quale ha realizzato il divano Three Sofa De Luxe
  • FLOS
  • Vitra

Gran parte dei suoi progetti fanno trasparire un forte interesse per la scultura, ma non tanto in senso artistico, quanto in termini di senso del volume, della massa, delle proporzioni e della percezione spaziale.

Scopo della vita è migliorare gli oggetti rispetto a quanto non siano già

— Jasper Morrison

Curiosità

Questa serie, che permette di scomporre e ricomporre in modo libero ogni pezzo, è stata esposta in occasione di The House of Cappellini.

Diversi sono invece divani come il Sofa per Vitra del 1993, in cui è più evidente la semplificazione del profilo complessivo.

Una “rivoluzione” si è avuta successivamente con il sistema d’imbottiti di perle di polistirolo senza struttura di sostegno che reinterpreta la celebre Sacco.

Fonti: I Maestri del Design – Il sole 24 ore| designatlarge